Guida alla cittÀ di Siena - HOME | CONTACT | SITEMAP 

Hotel ico
Destinazione
Data di arrivo
Partenza
Il miglior prezzo garantito!

ITINERARI di SIENA


I NOSTRI SUGGERIMENTI SUGLI ITINERARI ATTORNO SIENA...

Lecceto's hermitage

Photo credits

Gli eremi Agostiniani ed il tunnel del Granduca: a 10 minuti da Siena, nella fitta foresta del Lago, un salto nel passato alla ricerca di due eremi (monasteri) Agostiniani: vi proponiamo una visita all'eremo di Lecceto, luogo di grande raccoglimento e meditazione, alla grotta dell'eremita, all'eremo di San Leonardo, con i suoi stupendi affreschi, opera di Lippo Vanni ed per finire una passeggiata attraverso il tunnel del Granduca, un'incredibile passaggio sotterraneo, costruito più di due secoli fa per bonificare la vicina palude di Pian del Lago.


Photo credits

Tutti in Valdorcia: c'è un paese in Toscana, in cui la piazza pricipale è costituita da una grande vasca rettangolare ricolma di acqua termale, che esce dal sottosuolo alla temperatura di 42 °C; spostandovi da questo paese affascinante, che si chiama Bagno Vignoni, potrete visitare l'antico borgo di Vignoni Alto, il castello di Ripa d'Orcia, che domina dall'alto le gole d'Orcia e scendendo lungo il fiume, arrivare fino alle rovine del ponte medievale e poi, tornati a Bagno Vignoni, potrete fare un bel bagno caldo presso le Terme.

Photo credits

Da Montalcino a Sant'Antimo: dalle terre del Brunello una bella gita a piedi vi porterà a Castelnuovo dell'Abate, un piccolo paese con una magnifica vista sul Monte Amiata, la cima più alta della provincia senese. Dopo, la semplice passeggiata attraverso il passo del Lume Spento, vi porterà al piccolo paese di Villa a Tolli, procedendo verso la splendida e verdeggiante valletta dove si trova l'abbazia di Sant'Antimo, così preziosa con il suo travertino e l'onice ed importante centro di potere temporale e spirituale nel Medioevo.


The castle of Meleto

Photo credits

Attraverso il famosissimo Chianti: una deliziosa passeggiata nella zona chiantigiana, partendo dal secolo XVIII con la villa di San Donato in Perano, per arrivare al castello di Meleto. Vi consigliamo di visitare Vertine, un piccolo paesino fortificato, la chiesa romanica di Spaltenna, semplice e stupenda ed altri luoghi tipicamente "chiantigiani". Infine, dopo la visita al castello di Meleto, costruito nel Medioevo, ma dagli interni restaurati nello stile tipico del secolo XVIII, è d'obbligo fermarsi ad assaggiare il famosissimo vino DOC e DOCG prodotto in zona.

Photo credits

Castelvecchio di San Gimignano: conoscete le torri di San Gimignano? Sicuramente! Siete mai stati a Castelvecchio, un antico borgo medievale, oggetto per secoli di aspra contesa tra San Gimignano e Volterra? Probabilmente no! Questa è dunque la vostra grande opportunità per visitare questi luoghi così immersi nella storia: una piacevole camminata che includa nel proprio itinerario la campagna attorno San Gimignano e la visita ad altri piccoli paesi quali San Donato e Montauto.


Photo credits

Nella terra del tartufo: per alcuni anni il paese di San Giovanni d'Asso, piccolo paese situato nella campagna senese, è stato il centro che ha maggiormente sfruttato la ricchezza derivante dai tartufi, che gli abili abitanti del luogo scovavano nel territorio argilloso, che circonda il paese. Da qui potrete raggiungere facilmente l'abbazia di Monteoliveto, un posto bellissimo ed affascinante. Una passeggiata che vale la pena di fare, anche solo per godere del paesaggio.

Therms of Petriolo

Photo credits

Naturalmente stupendo: la valle del Farma: da Petriolo a Iesa avrete la possibilità di risalire le rive del corso d'acqua più affascinante della provincia di Siena, avvolto in una vegetazione lussureggiante, all'ombra della quale fare un bagno in una della tante vasche naturali offerte dalla valle. E' l'escursione estiva perfetta: acqua fresca e natura dappertutto!

Montalto's castle

Photo credits

Sulla via di Castelnuovo Berardenga: dalla Villa Arceno, una grande villa neoclassica con un parco e un laghetto in stile inglese, potrete arrivare fino al castello di Montalto e ad Abbadia Monastero, con le sue stupende torri campanarie; vi trovate a Castelnuovo Berardenga, così chiamato dal nome del nobile Franco Berardo, che esercitò il suo potere su queste terre nel secolo X: in breve , un piccolo paese del più grande e noto Chianti senese.

Photo credits

L'ultima collina di argilla ("biancane"): a due passi da Siena si trova un piccolo mondo incantato, costituito dalle "biancane" (piccole collinette di argilla) di Leonina, un antica cittadella fortificata al confine nord dell'area delle colline d'argilla del senese. Un paesaggio lunare quasi distrutto dall'agricoltura. Infatti, quel che rimane di quest'area così suggestiva è oggi protetto. Perchè? Semplice: troppo bello!

Photo credits

Tra il marmo ed i castagni: un interessante camminata lungo i pendii boscosi di Montagnola Senese, alla ricerca dei fattori antropici e naturali che hanno dato forma a questo territorio. Tra cave di marmo e castagneti, tra santuari e allevamenti, questo tour vi porterà ad attraversare gli antichi borghi di Simignano, Molli e Gallena, l'ultimo dei quali che offre la visita di due torrioni, antiche rovine di un castello. Un ambiente davvero bello e suggestivo, nonostante le pesanti modifiche che sta sostenendo.

Photo credits

Nella valle del Merse: le torri di Stigliano, l'isolato villaggio di Brenna, il mulino ad acqua del Ricausa, il nucleo fortificato chiamato "Castel che Dio sol sa": immersi nella vegetazione, potrete attraversare una delle aree più boscose ed intatte della provincia di Siena. E, se il tempo lo permette, avrete la possibiltà di coronare la vostra escursione con un bel bagno nel fiume Merse, presso le antiche rovine di una diga, trasformate oggi in un insolito idromassaggio.

© Copyright: About Siena – your tourist guide to Siena
Webdesign and SEO by Web Marketing Team – P.I 05622420486