Guida alla cittÀ di Siena - HOME | CONTACT | SITEMAP 

Hotel ico
Destinazione
Data di arrivo
Partenza
Il miglior prezzo garantito!

VAL D'ELSA


La Val d'Elsa, chiamata così per il fiume Elsa che vi scorre, è situata nel cuore della Toscana fra le città di Siena, Firenze e Volterra. Oggi è molto apprezzata per la sua natura incontaminata e molto conosciuta per la produzione di oggetti di vetro e arte (15% della produzione mondiale e 98% della produzione d'Italia).


Vi suggeriamo di visitare:

Colle Val d'Elsa

Colle Val d'Elsa, vicino a  Siena, in Toscana

Photo credit

Colle Val d'Elsa

Colle Val d'Elsa è un paese arroccato su un alto poggio e divisa in due zone: "Colle alta" e "Colle bassa".
Il paese viene ricordato nella storia italiana per la famosa battaglia di Colle di Val d'Elsa che decretò la vittoria dei Guelfi colligiani e fiorentini sui Ghibellini sienesi. La battaglia si svolse tra il 16 ed il 17 giugno del 1269.

La città è famosa per aver dato i natali, nel 1240, ad Arnolfo di Cambio, al quale è stata in seguito dedicata la piazza principale.
La città è collegata con autobus di linea con Firenze e Siena e numerosi sono i collegamenti giornalieri.

Eventi a Colle Val d'Elsa:

Cristallo tra le mura
La manifestazione mostra del cristallo prodotto a Colle si svolge tutti gli anni nei primi tre fini settimana di settembre. Nel corso della manifestazione si possono vedere dimostrazioni pratiche di lavorazione del cristallo a caldo, a freddo, di intaglio, incisione e molatura. Oltre a questo ci sono stand enogastronomici, con degustazione di vini e l'apertura straordinaria dei musei cittadini.

LiberaCollArte
Giornata all'insegna dell'arte: dalle 10 di mattina fino a notte fonda ci sono stand con prodotti artigianali locali ed internazionali, rappresentazioni teatrali, installazioni artistiche, musicisti di strada e alla fine un grande concerto finale, con artisti famosi della scena musicale italiana.
LiberaCollArte si tiene tutti gli anni a settembre.


Casole d'Elsa

Casole d'Elsa, nella Val d'ElsaCasole d'Elsa è un paese medievale che si erge sulla valle del fiume Elsa.
Si trova su una collina a 417m sul livello del mare, da cui si godono dei meravigliosi panorami della valle dell'Elsa e delle campagne circostanti.

Fondata dagli Etruschi, rimase sotto il controllo del vescovado di Volterra fino al 13° secolo quando, dopo un periodo di libero comune, cadde sotto il controllo di Siena che lo conquistò dopo un lungo assedio.
Nonostante diverse insurrezioni rimase sotto Siena fino al 1554 quando fu annessa alle proprietà medicee e sotto il dominio di Firenze conobbe uno sviluppo economico, che proseguì anche sotto i Lorena.

Tra gli eventi da vedere consigliamo il Palio di Casole, che si corre la 2a domenica di luglio in onore di San Isidoro. Si tratta di una corsa di cavalli a pelo, su una strada battuta, a tratti in salita. E' un palio alla "romana" o anche detto "alla lunga", dove il punto di partenza non corrisponde a quello di arrivo.
Durante la settimana prima del Palio nelle contrade ci sono serate di feste e cene.

Da vedere: la Collegiata di Santa Maria Assunta, il Palazzo Pretorio, la Rocca Senese, oggi sede del Comune.

Per arrivare a Casole d'Elsa uscire dal raccordo Siena - Firenze a Colle Val d'Elsa Nord e prendere a Sinistra verso Casole d'Elsa (direzione Volterra).


San Gimignano

San Gimignano, Toscana

Photo credit

San Gimignano

San Gimignano è un borgo medievale arroccato su una collina a più di 300m sul livello del mare. Famosa per le sue torri domina tutta la valle dell'Elsa.
La costruzione delle torri risale dall'11° al 13° secolo, in questo periodo l'economia era particolarmente fiorente e la città politicamente indipendente, il ceto aristocratico urbano che si era formato in città volle dimostrare la proprio supremazia politica e sociale costruendo fino a 72 torri.
Questo periodo florido finì nel 1300, dopo una forte carestia e la diffusione della peste nera, quando San Gimignano rinunciò alla proprio indipendenza e si consegnò spontaneamente a Firenze.

Delle 72 torri, oggi ne restano 14 ufficiali ed altre rovinate, ma ancora visibili. La Torre del Podestà (la Rognosa), alta 51 metri, è la più antica. La Torre Grossa, seppur per soli 3 cm, è invece la più alta.
Di seguito l'elenco delle torri di San Gimignano:

- le due Torri degli Ardinghelli
- Torre dei Becci
- Torre Campatelli
- Torre Chigi
- Torre dei Cugnanesi
- Torre del Diavolo
- Torre Ficherelli o Ficarelli
- Torre Grossa
- Torre di Palazzo Pellari
- Torre Pettini
- Torre Rognosa
- le due Torri dei Salvucci

A queste si possono aggiungere due case torri: il campanile della Collegiata e la Torre Pesciolini.

San Gimignano mantiene il suo aspetto di città due-trecentesca e la sua bellezza architettonica medievale è tale che nel 1990 il suo centro storico è stato dichiarato dall'UNESCO patrimonio dell'umanità.

Se siete a Firenze e volete visitare Siena e San Gimignano vi suggeriamo di visitare: tour a Siena e San Gimignano


This Page Is Valid HTML 4.01 Transitional! This document validates as CSS!
© Copyright: About Siena – your tourist guide to Siena
Webdesign and SEO by Web Marketing Team – P.I 05622420486